Ufficio +39 0536 953512 -- Tecnico +39 335 6771320 info@vandini.it

Canne fumarie

canne fumarie

CENTRO STUFE e CAMINI – Vandini da oltre vent’anni si occupa di progettazione, installazione e manutenzione canne fumarie di ogni genere.

Progettare una canna fumaria non è un’operazione semplice, richiede competenza tecnica e conoscenza delle normative vigenti, infatti la normativa riguardante la progettazione e dimensionamento delle canne fumarie è vasta e complessa e l’intervento di un professionista e indispensabile.

Si possono distinguere due casistiche particolari di impianto :
– In un edificio esistente l’installazione può essere più complessa e costosa, ma di solito si trova una soluzione realizzabile.
– Se l’edificio o la casa è di nuova costruzione, ecco che installare o costruire una nuova canna fumaria risulterà più semplice.

In ogni caso vi sono specifiche analisi di progetto e particolari norme da seguire per una corretta costruzione.

Ecco alcuni punti per rendere l’idea generale di progettazione:
- Ogni singola utenza ovvero, camino o stufa che sia dovrà avere la propria canna fumaria.
- La sezione e l’altezza vanno calcolati in base alla depressione per smaltire la massa di fumi prodotta dalla combustione.
- Il montaggio della canna fumaria dovrà essere il più possibile verticale, riducendo al minimo cambiamenti di direzione evitando tratti orizzontali.
- Sconsigliati i cambiamenti di sezione, che creano turbolenze.
- La sezione interna possibilmente rotonda, facilita al massimo lo scorrimento dei fumi, in presenza di sezione quadrata o rettangolare, predisporre spigoli arrotondati.
- Le pareti interne della canna fumaria devono essere lisce ed impermeabili, per evitare il deposito di residui e condensa.
- I materiali di costruzione devono essere resistenti all’azione corrosiva degli acidi di combustione, e resistere a temperature comprese almeno tra i 300° C ed i 400° C.
- Avere un’ottima coibentazione termica, per mantenere alta la temperatura interna ed evitare perdite di tiraggio dovute al raffreddamento dei fumi.
- I materiali di costruzione della canna fumaria devono resistere alle sollecitazioni meccaniche e alle dilatazioni termiche.
- Il comignolo deve avere caratteristiche tali da consentire la fuoriuscita dei fumi con qualunque regime atmosferico.
- La canna fumaria deve essere facile da ispezionare e pulire.

CENTRO STUFE e CAMINI – Vandini oltre alla progettazione e realizzazione di canne fumarie , esegue anche la regolare manutenzione.

Pulire una canna fumaria non è difficile ma anche in questo caso servono esperienza e la giusta tecnica.
Per godere in pieno dei benefici del proprio camino o stufa, è necessario che la canna fumaria abbia un buon rendimento e funzioni correttamente.

Il problema più comune è il tiraggio, dunque, se non si desidera quel fastidioso odore di fumo negli ambienti, occorre che il tiraggio della canna fumaria sia ottimizzato al 100%.
Per evitare malfunzionamenti è indispensabile provvedere alla pulizia e alla manutenzione costante della canna fumaria, sconsigliamo il fai da te, uno specialista qualificato potrà garantire il miglior risultato.

Il malfunzionamento della canna fumaria può causare sprechi di energia e situazioni di pericolo.  La fuliggine le eventuali ostruzioni possono essere le cause di malfunzionamento e addirittura di autocombustione, in casi di degrado e mancata manutenzione preventiva, tutto questo porta a provocare seri danni alla struttura di tiraggio.

Se sei in possesso di un camino o stufa e riscontri malfunzionamento, odore strano di fumo o intoppi, allora devi preoccuparti di far controllare la canna fumaria.

 

Centro Stufe e Camini
Vandini